The Latest

Oct 17, 2014

Sposarsi con un maglione in lana mohair a collo alto, con un crop top o con una giacca in pelle, si può? Certo che sì! E l’effetto può essere di assoluta raffinatezza!

A insegnarcelo è Katharine Polk, designer della casa di moda newyorkese Houghton, un’etichetta “easy chic” nata nel 2012 che fa dello stile semplice ma senza tempo di icone come Katharine Hepburn, la propria fonte di ispirazione, e che produce due linee: una di abbigliamento femminile Ready-to-Wear e una di abiti da sposa, assolutamente unica nel suo genere.

La collezione Sposa Autunno-Inverno 2015 è perfetta per chi vuole essere una sposa chic, raffinata ma, soprattutto, non convenzionale.

Tessuti e materiali di grande qualità, ma insoliti per una collezione Sposa, si mixano creando silhouettes femminili e glamour, e offrendo inaspettatamente sensazioni di romanticismo e morbidezza, perfettamente in sintonia con l’evento per cui sono realizzati.

La lana mohair incontra il tulle, la seta e il pizzo incontrano la pelle o la pelliccia, la linearità composta di un semplice abito bianco viene spezzata all’altezza della vita con un originale crop top.

Il bianco in tutte le sue sfumature donima tutta la collezione, ma il colore fa ogni tanto capolino sulle scarpe, donando una spensieratezza tutta femminile all’intero insieme.

Io ho da subito adorato questa collezione. La trovo moderna, originale e contemporanea e, allo stesso tempo, estremamente dolce e romantica.

Getting married with a mohair sweater turtleneck, with a crop top or with a leather jacket, can you? Of course you do! And the effect can be very chic!

To teach us how is Katharine Polk, designer of the fashion house Houghton, an “easy chic” label  born in New York in 2012 that makes the  simple but timeless style of icons like Katharine Hepburn its source of inspiration, and that produces two Collections : Woman Ready-to-Wear and Bride, unique in its kind.

The  Autumn-Winter 2015 Bride Collection is perfect for a bride who wants to be chic, sophisticated but, more importantly, unconventional.

Fabrics and materials of great quality, but unusual for a Bride Collection, are mixed creating feminine and glamorous silhouettes, offering unexpected feelings of romance and softness, perfectly in tune with the event for which they are made.

Mohair wool meets the tulle, silk and lace meet the leather or fur, the linearity consists of a simple white dress is broken at the waist with an original crop top.

The white in all its shades dominates the whole collection, but the color does occasionally peeping on the shoes, giving an feminine carefree to the whole set.

I immediately adored this collection. I find it modern, original and contemporary, and, at the same time, very sweet and romantic.

Photo: Backstage, Collection

Houghton Bridal Fall-Winter 2015 Sposarsi con un maglione in lana mohair a collo alto, con un crop top o con una giacca in pelle, si può?
Oct 13, 2014

Un’antica dimora del Settecento riportata in vita dalla passione di una donna, Cristina Summa, che, reduce da un viaggio nel Sud della Francia, decide di acquisire dagli eredi Nicolaci una residenza storica, appartenuta per secoli alla Casata dei Villadorata e costruita ispirandosi al Chateu de la Mosson di Montpellier.
Il gusto francese si respira in ogni angolo in questa stupenda struttura sita al centro di una località a cui sono legata dall’infanzia e che rappresenta la Sicilia più vera.
Si tratta dell’affascinante cittadina di Noto, un luogo magico in cui cultura e natura incontaminata convivono, in cui la bellezza dell’architettura barocca si erge a poca distanza dalla Riserva Marina di Vendicari e dalla stupenda spiaggia di Cala di Mosche.
Da ogni stanza della Guest House Seven Rooms Villadorata, ognuna delle quali prende il nome di un vento che lambisce queste terre, si gode di un panorama mozzafiato.
L’arredo è curato nel dettaglio, per offrire un ambiente lussuoso ed allo stesso tempo estremamente confortevole.
Una location magica, per godere al meglio della bellezza di questi luoghi.
non solo in estate.

_______________________________

An ancient mansion of the eighteenth century brought to life by the passion of a woman, Cristina Summa, who, returning from a trip to the South of France, decided to acquire from the heirs Nicolaci an historical residence, which belonged for centuries to the House of Villadorata, built and inspired by the chateu de la Mosson in Montpellier.
The French taste is breathed in every corner in this beautiful property located in the center of a place to which I am bound since childhood, and that is the truest Sicily.
It is the charming town of Noto, a magical place where culture and nature coexist, where the beauty of baroque architecture is just a short distance from the Marine Reserve Vendicari and the beautiful beach of Cala di Mosche.
From every room of the Guest House Seven Rooms Villadorata, each of which takes the name of a wind that flows around these lands, you can enjoy a breathtaking view.
The decor is perfect in every detail, to offer a luxurious and at the same time extremely comfortable ambient.
A magical location, to better enjoy the beauty of these places.
Not only in summer.

Seven Rooms Villadorata
Via C.B. di Cavour n. 53
96017 Noto (SR) Italia
Web: http://www.7roomsvilladorata.it
Chic Address: Seven Rooms Villadorata – Noto Un’antica dimora del Settecento riportata in vita dalla passione di una donna, Cristina Summa, che, reduce da un viaggio nel Sud della Francia, decide di acquisire dagli eredi Nicolaci una residenza storica, appartenuta per secoli alla Casata dei Villadorata e costruita ispirandosi al Chateu de la Mosson di Montpellier.
Oct 7, 2014

Una collezione dalle tonalità polverose ispirata alla leggerezza quella proposta da Giorgio Armani per la prossima primavera.

Tessuti impalpabili e trasparenti incontrano i toni del grigio, del cipria, del tortora.

Abiti vaporosi che sembrano quasi maxi-stole avvolgono il corpo femminile seguendo la sua danza.

E poi tanto bianco, nei freschi vestitini  intagliati, come nei tailleur primaverili in perfetto stile Re Giorgio.

_____________________

A collection of powdery shades inspired by the lightness is the proposal by Giorgio Armani for the next spring.

Transparent and impalpable fabrics in shades of gray, powder pink, dove gray.

Fluffy dresses that look almost maxi stole wrap around the female body following its dance.

And then a lot of white, in fresh clothes with cutouts, as in the spring tailleurs, in perfect King Giorgio’s style.

Photo: Style.com

Giorgio Armani SS2015 Una collezione dalle tonalità polverose ispirata alla leggerezza quella proposta da Giorgio Armani per la prossima primavera.
Oct 2, 2014

Linee pulite ed essenziali e colori neutri caratterizzano la raffinata proposta per la prossima primavera-esatate per la casa di moda Salvatore Ferragamo.

Il direttore artistico, Massimiliano Giornetti, ha infatti puntato sula qualità dei tessuti e su uno stile semplice e lineare, fatto di abiti che si stringono in vita e che poi cascano morbidamente fino a poco sotto il ginocchio.

Un’eleganza sussurrata che conquisterà le donne che amano valorizzare la propria femminilità, senza cadere nell’eccesso.

Con grazia.

_________________________

Clean lines and neutral colors characterize the proposal for the upcoming spring-esatate for the fashion house Salvatore Ferragamo.

The Art Director, Massimiliano Giornetti, has pointed on the quality  of the fabrics and on a simple and straightforward style, made of clothes that clung to the torso and then fall softly just to below the knee.

Whispered elegance that captivate women who love to enhance their femininity without excess.

With grace.

SALVATORE FERRAGAMO SPRING 2015 Linee pulite ed essenziali e colori neutri caratterizzano la raffinata proposta per la prossima primavera-esatate per la casa di moda…
Sep 29, 2014

Un brand che seguo da molto tempo, da prima che debuttasse, questo settembre, sulle passerelle dalla Settimana della Moda milanese, è Elisabetta Franchi.

In pochi anni, infatti, questo giovane marchio italiano si è conquistato un posto importante sul mercato nazionale ed internazionale, proponendo uno stile raffinato, sensuale e femminile, senza mai cadere nell’eccesso o nella volgarità.

Anche la collezione proposta a Milano per la prossima primavera-estate rispetta l’imprescindibile attenzione all’eleganza di ogni dettaglio e mescola sapientemente stampe animalier e tessuti metallici a tessuti morbidi e romantici, che addolciscono l’intero insieme.

______________________________

A brand that I follow for a long time, since before its debut, this September, on the catwalks from Milan Fashion Week, is Elizabetta Franchi.

In a few years, this young Italian brand has gained an important place on the national and international market, offering a refined, sensual and feminine style, that conquer without falling into excess or vulgarity.

Even the proposed Spring 2015 Collection respect the essential attention to the elegance of every detail and expertly combines animal prints and metallic fabrics with romance, softening the whole set.

ELISABETTA FRANCHI SPRING 2015 Un brand che seguo da molto tempo, da prima che debuttasse, questo settembre, sulle passerelle dalla Settimana della Moda milanese, è Elisabetta Franchi.
Sep 21, 2014

Il romanticismo bohemien ha conquistato le passerelle della settimana della moda milanese per la prossima primavera-estate 2015. Un esempio fra tutti: Alberta Ferretti e le sue moderne “figlie dei fiori”.

Abiti leggerissimi, pizzi e merletti, chiome lunghe, riga in mezzo e onde naturali: uno stile che celebra quello in voga tra la fine degli anni ’60 e l’inizio dei ’70, gli anni delle battaglie culturali, ma riproposto in chiave più femminile.

Seta e chiffon in una palette “nude” che si riflette anche sul make-up  rendono questa collezione meravigliosa proprio perchè delicatamente seducente.

albertaferretti6albertaferretti4alberta ferretti2

The bohemian romance has conquered the catwalks of Milan Fashion Week for next spring-summer 2015. An example: Alberta Ferretti and its modern “hippie”.

Lightweight clothes, lace, long hair, parted in the middle and natural waves: a style that celebrates the one in vogue in the late 60s and early 70s, the years of cultural battles, but revived in a more female way.

Silk and chiffon in a “nude” palette which is also reflected in the make-up makes this collection so wonderful just because gently seductive.

Photo Source: This is Glamorous

ALBERTA FERRETTI SS2015 Il romanticismo bohemien ha conquistato le passerelle della settimana della moda milanese per la prossima primavera-estate 2015.
Sep 15, 2014

Firenze. Culla della cultura italiana e luogo dove l’arte, l’architettura, la letteratura, ma anche l’artigianalità e l’Alta Moda trovano espressione in innumerevoli forme ed eventi. Città natale di Dante, di Botticelli, ma anche di Gucci (celebrato con la recente apertura, nel 2011, di un museo dedicato), che sa sempre accogliere chi la visita in tutto il suo spendore, con i suoi numerosi monumenti e musei.

Dopo una bella passeggiata tra Piazza della Signoria e Palazzo Pitti, senza dimenticare una foto sul Ponte Vecchio e un giro di shopping tra via Tornabuoni e via della Scala, non c’è niente di meglio che riposare in un piccolo gioiello di B&B a pochi passi dal Duomo.

C’è da dire che Firenze pullula di strutture piccole e preziose, ricavate da superbe ristrutturazioni di palazzo d’epoca. E anche io, in effetti, ho avuto la fortuna di incappare in una di queste.

Sto parlado de’ “I Quattro Poeti“, piccolo B&B gestito da Elsa, perfetta padrona di casa di origine francese, ma con un inconfondibile accento toscano, e dal marito, restauratore di origine calabrese, che tra l’altro ha curato il restauro della struttura.

Innaugurato da meno di un anno, il B&B è inserito nel contesto di una residenza d’epoca del centro di Firenze e conta poche camere, arredate con charme e attenzione ai dettagli.

Sarà impossibile non lasciarsi conquistare dalla gentilezza dei proprietari e dall’atmosfera che si respira tra le mura affrescate di questa splendida residenza, poetica già a partire dal nome.

______________________________

Florence. Cradle of the Italian culture and place where art, architecture, literature, but also the craftsmanship and High Fashion find expression in innumerable forms and events. Birthplace of Dante, Botticelli, but also of Gucci (celebrated with the recent opening, in 2011, of a dedicated museum), Firenze always knows how to welcome its visitors with all its splendor and many monuments and museums.

After a nice walk through Piazza della Signoria and Palazzo Pitti, without forgetting a photo on the Ponte Vecchio and a shopping trip between Via Tornabuoni and Via della Scala, there’s nothing better than to stop in a little gem of a B & B within walking distance from the Duomo.

It must be said that Florence is full of small and precious structures, made from superb renovation of old buildings. And I, in fact, I was lucky enough to stumble in one of these.

I’m talking about “I Quattro Poeti“, a small B&B run by Elsa, perfect hostess of French origin, but with an unmistakable Tuscan accent, and her husband, restorer of Calabrian origin, which also oversaw the restoration of the structure.

Opened less than a year, the B&B is placed in the context of a historical building in the center of Florence and has a few rooms, decorated with charm and attention to details.

It will be impossible not to be enchanted by the kindness of the owners and the atmosphere that reigns among the frescoed walls of this magnificent residence, poetic as the name suggest.

http://wp.me/p2Yr5f-YB Firenze. Culla della cultura italiana e luogo dove l’arte, l’architettura, la letteratura, ma anche l’artigianalità e l’Alta Moda trovano espressione in innumerevoli forme ed eventi.